Marco Puzzello

Tromba & Brass / grammatica musicale

Marco Puzzello nasce il 26 aprile 1986. A 8 anni intraprende gli studi musicali di tromba sotto la guida del Maestro Adriano Vignes, spinto da un irrefrenabile passione per la musica. A 10 anni vince il suo primo concorso di musica leggera.

 

In questi anni nasce la passione per il jazz che viene a concretizzarsi nella jazz band creata dal Maestro Vignes. A 15 anni entra a far parte di una band locale “Blek Aut”, come unico fiato solista partecipando a numerosi Festival con MEGANOIDI, SKA-P, ROY PACI E ARETUSKA, TONINO CAROTONE, CAPAREZZA, APRES LA CLASSE, FRATELLI DI SOLEDAD, LINEA 77, BANDA BASSOTTI, SUD SOUND SYSTEM, SKATALITES, vincendo diversi premi e concorsi con un repertorio totalmente inedito e con varie pubblicazioni in compilation nazionali.

 

Primo disco nel 2004 “Inventando con le mani” con la band Blek Aut.

 

Successivamente al diploma di Perito Informatico ottenuto con il massimo dei voti, nel 2007, a 21 anni, ottiene il diploma accademico in Tromba e Trombone presso il conservatorio “N.Rota” di Monopoli (Ba) con votazione 9/10.

 

Partecipa a diverse masterclasses tra cui ad Umbria Jazz 2008 con il “Berklee College of music” di Boston (USA) ottenendo un importante attestato di riconoscimento destinato a 20 musicisti su 200 provenienti da tutta Europa. “In recognition of Outstanding Musicianship”.

 

Vari stage formativi con Flavio Boltro, Fabrizio Bosso, Javier Girotto, Dennis Montgomery, Ken Cervenka, Jon Damian, David Boato, Marco Pierobon, Andrea Giuffredi, Bebo Ferra.

 

Numerose collaborazioni tra cui Fernando Fattizzo, le vocalist statunitensi Kimberly Ann Convington e Tanya Michell, Laye Seck, Eliel Lazo, Benny Benack III, Mario Rosini, Wen Hui Tsai, Claudio Prima ed Emanuele Coluccia nel progetto “Giovane Orchestra del Salento”, Joe Bastianich, Franco Simone, Roberto Esposito, Carolina Bubbico.

 

Nel dicembre 2010 suona per la piccola Giorgia Pagnano con artisti come Alessandra Amoroso, Pier Davide Carone, Sud Sound System, Albano, Mario Biondi, Mario Venuti e Gigi D’alessio.

 

È ideatore e direttore artistico del Festival “Emozioni a Natale” alla sua settima edizione, ospitato in vari comuni della provincia di Lecce tra cui al Teatro Paisiello.

 

È compositore della colonna sonora del cortometraggio “Il guardiano distratto” di Marcello Ciullo insieme ai Bija e Silvio Caroli.

 

Partecipa con i Tangram ad AreaSanremo con un brano da lui composto dal titolo “Ultima Generazione” e a vari stage formativi tra cui Gino Paoli, Adriano Pennino, Fausto Leali, Irene Fornaciari, Nomadi.

 

Nel febbraio 2012 si classifica secondo con il gruppo Tangram al FESTIVAL INTERNAZIONALE DELLA CANZONE ITALIANA NEL MONDO A BRUXELLES – SEZIONE INEDITI.

 

E’ componente dei Bija in un repertorio totalmente inedito dove è anche compositore di numerosi brani. Con questi ultimi arriva in finale al Festival Internazionale del Jazz della Spezia e Tuscia, vince il primo premio al Soundslices contest e altri importanti premi di critica in altri festival.

Sempre con i Bija, al Jazzup contest di Viterbo, diretto dal pianista americano Greg Burk, vince il primo premio come “Band revelation of the year”.

 

 

Nel novembre 2013 fonda il centro di musica moderna e associazione musicale OdA Officina degli Artisti di cui è il Direttore Artistico, organizzando vari corsi formativi per lo sviluppo della cultura artistica e musicale nella propria città e molti concerti e masterclass con artisti internazionali tra cui Eliel Lazo (Cuba), Benny Benack III (Usa), Moya (Svizzera), Mario Rosini (Italia), Wen Hui Tsai (Tawain).

 

Nel mese di Marzo 2014, nell’ambito del progetto europeo “N.E.M.O. – Network for Mobility”, che vede coinvolta OdA, è docente per una masterclass Jazz in ROMANIA presso il Liceo Musicale di Ploiesti e nel mese di maggio in POLONIA presso la scuola di canto “Kantata” del Liceo classico di Treszmezno.

Nel mese di luglio ha partecipato all’evento conclusivo come trombettista solista in POLONIA ottenendo riconoscimenti importanti da 13 delegazioni europee.

 

Nel 2016 suona ad Umbria Jazz affianco al palco di Marcus Miller e al Bastianich Music Festival in Friuli.

 

Compone la colonna sonora del cortometraggio “LA FOSSA” arrivando in finale al FESTIVAL DEL CINEMA EUROPEO di Lecce.

 

Ancora con i Bija nel 2017 si classifica primo al BLACK MUSIC CONTEST di Capurso (Ba) organizzato dall’associazione Multiculturita su una selezione di oltre 40 band provenienti da tutta Italia.

 

Ha pubblicato il disco con il trio BIJA prodotto dalla SLAM etichetta discografica britannica ottenendo importanti riconoscimenti di critica da tutto il mondo, New York, Germania, Inghilterra con recensioni pubblicate su Musica Jazz, The Jazz di London, Jazz Italia ecc. Un brano di sua composizione “Gonna” viene trasmesso nel 2016 alla trasmissione radiofonica BATTITI di Rai Radio 3.

 

Attualmente sta lavorando su diversi progetti tra cui il nuovo disco dei Bija, il progetto Switch, BackLight e progetti da solista tra musica elettronica e jazz.

 

Selezionati con i Bija in finale al “SIBIU JAZZ COMPETITION” in Romania insieme ad altre 12 band provenienti da 9 nazioni europee vincono l’ AUDIENCE AWARD con 1300 voti del pubblico.

 

E’ direttore artistico presso il centro di musica moderna dell’associazione OdA e promuove la classe di Tromba e ottoni e quella di Grammatica musicale.

Altri Docenti:

Dora Giannaccaro

Canto Jazz

Albina Seviroli

Musicoterapia / Il Giardino dei Suoni

Federico Pecoraro

Basso Elettrico

Marco Puzzello

Tromba & Brass / grammatica musicale